Come Sbiancare i Denti in modo naturale

Come Sbiancare i Denti in modo naturale: Migliori Rimedi

Tutti desiderano esibire un sorriso splendente con denti bianchi, ma questo non è sempre possibile (specie a causa di alcune cattive abitudini quali fumo di sigaretta, consumo di cibi e/o bevande ad alto tenore di pigmenti). I singoli elementi tendono, difatti, a macchiarsi e ciò è fonte di imbarazzo e insicurezza.

Questo disturbo può, per fortuna, essere trattato con successo in sede ambulatoriale (sbiancamento professionale) e tra le proprie mura domestiche. La guida proposta vuole fornire al lettore alcuni semplici e preziosi suggerimenti in materia di rimedi naturali per lo sbiancamento dei denti. Ciascuna ricetta fai da te assicura risultati eccellenti, mentre eventuali effetti collaterali e/o controindicazioni possono essere tenuti a bada seguendo alla lettera le indicazioni sottostanti.

Come si sbiancano i denti con il bicarbonato?

Il bicarbonato di sodio viene ampiamente utilizzato nello sbiancamento dei denti, domestico e professionale, per rimuovere le macchie più ostinate dallo smalto. Questa sostanza diventa, quindi, l’ingrediente numero uno di innumerevoli ricette fai da te; ecco le principali.

• Mischiare un cucchiaino raso di bicarbonato di sodio con alcune gocce di limone e sfregare il composto sui denti.
• Preparare una pasta a base di bicarbonato (un cucchiaio) e acqua da usare come dentifricio.

In alternativa, inumidire le setole dello spazzolino e disporvi sopra il bicarbonato; procedere quindi con la consueta routine di igiene orale. In questo caso si possono ottenere risultati migliori sostituendo l’acqua con il perossido d’idrogeno (acqua ossigenata). Tale trattamento deve essere ripetuto una sola volta alla settimana per evitare la possibile erosione dello smalto.

Questa pratica non è, però, esente da alcuni rischi che possono essere così riassunti.

• Sapore non piacevole all’interno del cavo orale.
• Una diluizione scorretta può provocare ustioni superficiali a carico della mucosa orale.
• Riduzione eccessiva, in caso di abuso della sostanza, del pH con alterazione della flora batterica della bocca.
• Perdita di sangue a carico delle gengive a causa della formazione di microtraumi.
• Possibile aggravamento di eventuali danni già presenti.
• Incremento della sensibilità dentale.
• Danno estetico dovuto all’esposizione della dentina (sostanza di colore giallo).

ATTENZIONE, il bicarbonato di sodio corrode lo smalto. Noi consigliamo prodotti di qualità da utilizzare a casa come il BioWhite:

bio white

O leggi la nostra recensione su BioWhite.

Come si sbiancano i denti con il limone?

limone sbiancare dentiIl limone ha un elevato potere sbiancante: rimuove le macchie, scioglie il tartaro e rinfresca l’alito. Il suo succo possiede, inoltre, un elevato potere antibatterico e rafforza le gengive in virtù dell’alto contenuto in vitamina C. Ci sono diverse ricette fai da te, ma tre di queste garantiscono risultati davvero eccellenti.

• Mescolare 75 grammi di bicarbonato di sodio con il succo di mezzo limone spremuto e procedere con il consueto spazzolamento; risciacquare in modo accurato. Ripetere l’operazione 2 volte alla settimana per non compromettere la dentina.
• Preparare un collutorio naturale a base di succo di limone, curcuma (mezzo cucchiaino) e sale (mezzo cucchiaino). Questo composto migliora l’aspetto dei denti, mentre la spezia ha spiccate proprietà aninfiammatorie (perfette in caso di gengive infiammate).

Come si sbiancano i denti con il carbone vegetale?

 

carbone vegetale

Il carbone vegetale è una sostanza ampiamente utilizzata, ma in pochi sanno che possiede un elevato potere sbiancante per i denti. Vanta proprietà assorbenti e la sua struttura, prettamente porosa, favorisce la rimozione di macchie e/o placca dalla superfcie dei singoli elementi dentali. Il trattamento è davvero molto semplice e può essere eseguito in pochi minuti: immergere le setole dello spazzolino nell’acqua, distribuire sulla loro superficie una piccola dose di carbone vegetale e procedere con il consueto spazzolamento (180 secondi). Lasciare agire la polvere per alcuni minuti, risciacquare abbondantemente la bocca con acqua fresca e spazzolare i denti con il dentifricio tradizionale. Ripetere l’operazione una sola volta al giorno per alcune settimane.
Chi soffre di sensibilità dentale può applicare il carbone con le dita o una garza sterile; attendere quindi alcuni minuti e procedere con il risciacquo.

Questo rimedio per sbiancare i denti non è adatto a tutti perché ci sono alcune controindicazioni.

• Non può essere usato dai bambini.
• È controindicato in presenza di impianti dentali e apparecchi odontoiatrici.

Si consiglia di non abusare della polvere di carbone attivo perchè può danneggiare lo smalto dei denti (si tratta di una sostanza pur sempre abrasiva); tenere infine il prodotto lontano dagli occhi.

Come si sbiancano i denti con l’acqua ossigenata?

acqua ossigenata sbianca i dentiL’acqua ossigenata è un rimedio molto efficace ed economico per sbiancare i denti. Il trattamento, davvero semplice e veloce, consta di poche fasi.

• Lavare i denti con il tradizionale dentifricio.
• Risciacquare la bocca per un minuto con 1-2 cucchiai di perossido di idrogeno.
• Risciacquare abbondantemente con acqua fresca.
• Sottoporsi al trattamento una volta al giorno fino al miglioramento desiderato; ripetere l’operazione una volta alla settimana per conservare i risultati ottenuti.

Si consiglia infine di combinare, per un maggior effetto sbiancante, bicarbonato di sodio e acqua ossigenata.

Il perossido d’idrogeno non è, però, esente da alcuni effetti collaterali.

• L’ingestione di dosi elevate di acqua ossigenata può provocare disturbi a carico del tratto gastrointestinale (mal di stomaco e dissenteria).
• Aumento della sensibilità dentale (conseguenza tipica delle procedure di sbiancamento); in questi casi si può usare un dentifricio dedicato.
• Leggera sensazione di fastidio e bruciore all’interno del cavo orale.

Come si sbiancano i denti con un foglio di alluminio?

foglio di alluminio per sbiancare i dentiIl foglio di alluminio è un ottimo rimedio per sbiancare i denti. L’iter da seguire può essere riassunto nel seguente modo.

• Preparare un impasto a base di bicarbonato di sodio, acqua e sale.
• Applicare il composto sui singoli elementi dentali.
• Tagliare due strisce di carta d’alluminio delle giuste dimensioni e disporle rispettivamente sull’arcata superiore e inferiore.
• Lasciare agire l’impacco per circa 30 minuti.
• Rimuovere l’alluminio e procedere al tradizionale lavaggio con spazzolino da denti e dentifricio.

 

Evita le varie controindicazioni sui rimedi naturali e vai sul sicuro:

bio white

Oppure:

VEDI ANCHE L’ELENCO CON I MIGLIORI PRODOTTI PER SBIANCARE I DENTI (clicca qui) 

PRODOTTI PER SBIANCAMENTO DENTI CONSIGLIATI: PRODOTTI PER IGIENE DENTALE CONSIGLIATI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il rimedio N.1 in Italia per Sbiancare i DentiORDINA ORA (Sconto del 55%)