Denti gialli? Rimedi della Nonna

Denti gialli? Rimedi della Nonna

Come sbiancare i denti con rimedi naturali ed ottenere degli ottimi risultati? Ecco alcuni rimedi della nonna davvero facili da eseguire per uno sbiancamento dei denti perfetto e sbarazzarsi dei denti gialli.

Sono tantissime le persone che sognano di avere i denti bianchi bianchi e sfoggiare un sorriso smagliante ma non tutti hanno questa fortuna. È bene quindi eseguire costantemente una corretta igiene orale, dopodiché via libera a tutti quei rimedi della nonna efficaci per lo sbiancamento dentale privi di effetti indesiderati e che possono rivelarsi utili per ottenere denti bianchi già dai primi trattamenti.

Limone, banane, bicarbonato e tanto altro, ecco alcuni rimedi naturali e funzionali adatti a tutti per ripristinare il bianco dei denti che il fumo, il caffè e l’assunzione di determinati alimenti hanno affievolito.

Dentifricio e collutorio sono sufficienti per avere denti bianchi?

Dentifricio e collutorio

Moltissime persone che eseguono una corretta igiene orale non sono comunque soddisfatte del bianco dei propri denti. Sul mercato sono presenti tantissimi prodotti sbiancanti che promettono risultati miracolosi e che garantiscono l’eliminazione delle macchie dai denti già dalle prime applicazioni. Non sempre però è proprio così: questi prodotti se usati regolarmente possono garantire una leggera efficacia in quanto ostacolano l’accumulo dei pigmenti responsabili della comparsa delle macchie sui denti.

Altri prodotti però sono composti da sostanze dannose, aggressive e chimiche che col tempo vanno a danneggiare lo smalto dei denti. Un dentifricio sbiancante può quindi assicurare dei netti miglioramenti per il mantenimento dei denti bianchi ma il suo utilizzo potrebbe comunque non essere sufficiente: è bene quindi integrare altri metodi fai da te naturali per garantire uno sbiancamento dei denti stabile e duraturo.

Come combattere i denti gialli: le soluzioni col bicarbonato di sodio

Uno dei rimedi della nonna più tradizionali ed efficaci per dire addio ai denti gialli è il bicarbonato di sodio, che può essere applicato in base a diversi metodi. Basterà unire un cucchiaino di sale e di bicarbonato di sodio per realizzare una vera e propria composizione ideale per detergere e sbiancare i denti. Bisogna però tenere presente che il bicarbonato è particolarmente efficiente, quindi per non danneggiare lo smalto dei denti è consigliabile eseguire questo trattamento una sola volta al mese.

I risciacqui devono essere infatti eseguiti ripetutamente ed accuratamente onde evitare un effetto abrasivo sulla dentatura, si tratta quindi di un metodo fai da te funzionale ma da non eseguire troppo spesso.

Il sale, oltre ad igenizzare i denti in profondità, è ottimo per eseguire dei gargarismi versandone un cucchiaino in un bicchiere d’acqua e ripetere questo rimedio ogni sera prima di dormire.

Un’altra miscela dalle spiccate proprietà sbiancanti per dire addio ai denti gialli è il bicarbonato e limone: basterà miscelare un po’ di succo di limone con mezzo cucchiaino di bicarbonato e distribuire questa soluzione sui denti aiutandosi con uno spazzolino o con un dito attraverso movimenti delicati. Dopodiché attendere un paio di minuti e risciacquare accuratamente la bocca. Questo rimedio può essere applicato una volta alla settimana.

Per ottenere dei denti bianchi, anche l’acqua ossigenata al 3% miscelata al bicarbonato può rivelarsi una valida alleata: si tratta del tipico prodotto che viene comunemente utilizzato sotto forma di disinfettante. Basterà unire mezzo cucchiaino di acqua ossigenata e mezzo cucchiaino di bicarbonato per dare vita ad una formulazione particolarmente efficiente, esattamente come un dentifricio. Si raccomanda quindi di effettuare la pulizia dei denti con questa soluzione per alcuni minuti e risciacquare accuratamente il tutto con acqua. Esattamente come il bicarbonato e il sale, anche l’acqua ossigenata unita al bicarbonato è un metodo fai da te a cui ricorrere saltuariamente per non danneggiare lo smalto dei denti, sarà sufficiente eseguirlo una volta a settimana.

IL BICARBONATO PUO’ CORRODERE IL TUO SMALTO, NOI TI CONSIGLIAMO DI PROVARE BIOWHITE, IL PRODOTTO PIU’ VENDUTO IN ITALIA PER SBIANCARE I DENTI VELOCEMENTE E SUL SERIO !

bio white

Rimedi della nonna per contrastare i denti gialli

Esistono ulteriori rimedi casalinghi che aiutano a sbiancare i denti in modo sicuro e naturale ma molti di questi non sono del tutto conosciuti:

curcuma sbiancare denti nonnaCurcuma: questo ingrediente vanta delle spiccate proprietà antinfiammatorie e se unito al limone e al sale assicura un potente effetto sbiancante e aiuta anche a rafforzare le gengive. Basterà sciacquare i denti e dopo un’accurata igiene orale, effettuare dei risciacqui a base di mezzo cucchiaino di curcuma, mezzo di sale e del succo di limone. Questo rimedio può essere effettuato una volta al mese.

Risciacqui con acquaRisciacqui con acqua: da alcuni recenti studi è emerso che anche la sola acqua può essere un buon rimedio per prevenire la comparsa di macchie sui denti e favorire il mantenimento dei denti bianchi. Per fare ciò si raccomanda di effettuare dei risciacqui con acqua in seguito ai pasti principali, quindi dopo pranzo e dopo cena, basteranno dei risciacqui di pochi secondi con dell’acqua fresca, preferibilmente naturale per apportare numerosi vantaggi alla propria salute dentale. Attenzione invece all’acqua frizzante poiché a lungo andare potrebbe rovinare lo smalto dei denti.

olio oliva sbiancare denti rimedi della nonnaOlio di oliva: si tratta di un altro rimedio della nonna efficace per la pulizia dei denti. Basterà inumidire una garza con dell’olio d’oliva e strofinare delicatamente i denti con movimenti circolari. Le proprietà benefiche dell’olio d’oliva aiuteranno a rimuovere le macchie grazie al basso contenuto di acidi, in modo tale da tutelare lo smalto. Questo rimedio può essere eseguito una volta a settimana.

buccia banana sbiancare dentiBuccia di banana: si tratta di un valido ingrediente ricco di magnesio e potassio, sali minerali fondamentali per la salute dei denti poiché aiutano a proteggerli e li rendono più forti. Una volta consumata una banana dunque, non resta che strofinare la parte interna della buccia sulla superficie dei denti ed attendere almeno 10 minuti prima di lavare i denti con lo spazzolino al fine di rimuovere alcuni resti del frutto. Anche se questa tecnica fai da te è meno sbrigativa rispetto alle altre, garantisce comunque dei risultati effettivi e può essere adoperata anche quotidianamente.

 

VEDI ANCHE LA CLASSIFICA CON I MIGLIORI PRODOTTI PER SBIANCAMENTO DENTI (clicca qui)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il rimedio N.1 in Italia per Sbiancare i DentiORDINA ORA (Sconto del 55%)