Penna Sbiancante denti

Penna Sbiancante denti funziona ?

Che cos’è la penna sbiancante?

La penna sbiancante è uno strumento molto in voga negli ultimi tempi perché è progettato per migliorare la tonalità dei denti e la loro lucentezza, come del resto anche le strisce adesive. Non tutti hanno il vantaggio di avere un sorriso smagliante e candido, alcuni possono faticare più di altri a causa di un colorito naturale giallognolo, macchie derivanti da caffè e sigarette o altre altre cause.

Esiste lo sbiancamento odontoiatrico estetico, un trattamento molto costoso e che non tutti i dentisti propongono ai propri pazienti in quanto ha diversi svantaggi. Grazie alla penna sbiancante è possibile migliorare la propria condizione estetica con uno strumento semplice da utilizzare.

La forma della penna è intuitiva, viene infatti utilizzata proprio allo stesso modo, appoggiando il pennellino sulla superficie da sbiancare. All’interno della penna è posto il liquido che effettua l’effetto sbiancante e infine c’è un piccolo pulsante all’estremità che permette di emettere il liquido all’esterno senza sprecarlo.

Ogni penna ha una propria composizione ma nella maggior parte dei casi troviamo: il perossido di carbammide che ha un’azione sbiancante, il perossido di urea che ha un’azione come la precedente ma al termine di 14 giorni, un gel sbiancante con ingredienti desensibilizzanti e un gel a base di coloranti che formano un film intorno ai denti e che, grazie alla luce, li fa apparire molto più splendenti. Quest’ultimo non ha un’azione sbiancante né tanto meno colorante, ha un’azione di breve durata che scompare dopo qualche ora.

Migliore penna sbiancante

Come usare la penna sbiancante?

La penna ha un effetto più efficace se utilizzata la sera, dopo aver lavato accuratamente i denti.

La perfetta routine prevede l’utilizzo dello spazzolino, del dentifricio, il filo interdentale, il collutorio e solo la fine la penna sbiancante. Per aumentare l’aderenza del prodotto sul dente è bene che questo sia asciutto perciò è possibile passare della carta assorbente sui denti prima di passare la penna.

Per l’erogazione del gel bisogna premere il pulsantino o roteare la penna in modo che la sostanza vada a bagnare la spugna. Il gel va applicato con delicatezza, stando bene attenti di roteare o premere ogni 2 denti, per cui qualora la penna non avesse il tasto per la pressione ricordarsi di ruotare periodicamente l’involucro.

Il tempo di posa è variabile : ci sono alcuni prodotti che vanno tenuti per tutta la notte mentre invece altri vanno risciacquati dopo qualche minuto. Per evitare problemi è bene sempre controllare il foglietto illustrativo e comportarsi di conseguenza. L’applicazione deve essere effettuata una volta al giorno fino a un massimo di 14 giorni, saranno le istruzioni contenute sulla confezione a definire bene i tempi e la posologia.

Funziona davvero?

La penna sbiancante è molto spesso efficace, specialmente per quanto riguarda il suo effetto splendente che dura poco tempo ma che risulta visibile fin dal primo momento di applicazione. Ovviamente, essendo una penna sbiancante casalinga, non potrà mai essere paragonabile a una seduta di sbiancamento professionale in quanto quest’ultima utilizza delle lampade laser e una serie di sostanze molto più aggressive, non stupisce che la dentatura appaia più bianca e durevole nel tempo.

Le penne sbiancanti hanno un effetto poco duraturo. Se vuoi ottenere un effetto più prolungato nel tempo e più efficace a costi contenuti, ti consigliamo di valutare uno dei migliori prodotti per sbiancare i denti (clicca qui)

In questo caso, il trattamento fai da te risulta essere tra i più economici e va a migliorare la dentatura di tutti quei soggetti che presentano delle macchie visibili naturali. Dato l’ottimo rapporto qualità prezzo è uno dei prodotti che dovrebbero entrare a far parte della routine quotidiana in quanto non ha sostanze abrasive, non danneggia lo smalto dei denti e offre comunque un miglioramento a breve termine, senza considerare che ha anche un effetto desensibilizzante.

Queste penne sbiancanti infatti vanno a rinforzare lo smalto del soggetto e a curare la sua ipersensibilità, offrendo una funzionalità utile oltre che estetica. Quando sono usate in maniera corretta non ci sono controindicazioni però il gel potrebbe bruciare o pizzicare le mucose e le gengive per cui è molto importante che questa sostanza non entri mai in contatto con altre parti che non siano i denti.

Un soggetto potrebbe comunque presentare alcune reazioni allergiche per cui è doveroso provare il prodotto su un singolo dente e aspettare qualche minuto così da accorgersi repentinamente di un’eventuale reazione non conforme. In casi rarissimi possono esserci: irritazione, gonfiori, fastidi mucose e gengive; in tal caso è necessario sospendere utilizzo della penna e farsi visitare da un dentista.

La penna non deve mai entrare in contatto con gli occhi né tanto meno ingerire il gel accidentalmente. In linea generale, bisogna sempre leggere le avvertenze in modo da utilizzare la penna secondo le regole e lasciare in posa il liquido il gel per il tempo consigliato dall’azienda produttrice, evitando di usare la penna a lungo termine.

La modalità migliore è utilizzare il prodotto per un breve periodo di tempo, ad esempio i canonici 14 giorni di sbiancamento, e ripetere le operazioni nei mesi successivi. Mai farlo per più tempo.

Ci sono effetti collaterali?

Alcune persone pensano che una penna sbiancante abbia un effetto pressoché colorante andando quindi a coprire lo smalto naturale e procurando dei danni ai denti.

Tra l’altro le penne sbiancanti contenenti il perossido di idrogeno sono vietate per legge e non sono reperibili in commercio, perciò il consiglio è quello di controllare la lista degli ingredienti e valutare la presenza di quest’ultimo (probabilità rara).

Essendo uno smacchiatore, agisce a livello dello smalto sia sopra che sotto, eliminando le macchie causate dal vino, dal fumo, del caffè e va a ripristinare il colore naturale del dente, più luminoso e visibile dopo una o due settimane. Questa alternativa è una delle più sicure in commercio perciò vale la pena provare.

 

 

 

 

Prodottisbiancamento.com non è nè il venditore nè il produttore ufficiale, pertanto per richieste di rimborso, reclami, o problematiche con il prodotto presente in questa pagina (X-Whitening) dovete fare riferimento a: Blu Group srl con sede in Via Alfonso Giangi 86, 47891 Dogana, Rep.San Marino. Cliccando qui trovate i loro termini e condizioni del venditore ufficiale e la possibilità di contattarli per le vostre richieste cliccando qui.

PRODOTTI PER SBIANCAMENTO DENTI CONSIGLIATI: PRODOTTI PER IGIENE DENTALE CONSIGLIATI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il rimedio N.1 in Italia per Sbiancare i DentiORDINA ORA (Sconto del 55%)