quanto costa sbiancare i denti

Quanto costa sbiancare i denti ?

Avere denti bianchi e perfetti è essenziale per sfoggiare un sorriso smagliante e luminoso. Sono tantissime le persone che lottano ogni giorno per sbiancare i denti efficacemente andando incontro a scarsi risultati poiché i denti tendono a rimanere sempre giallognoli e spenti.

A lungo andare, questo può portare ad una serie di disagi, soprattutto in ambito estetico e lo sbiancamento dei denti diventa quindi un’impresa davvero complessa da raggiungere a causa di moltissimi fattori.

Cosa fare dunque per sbiancare i denti? Innanzitutto esistono due metodi da prendere in considerazione in base ai risultati che si desiderano raggiungere e all’efficacia che si desidera ottenere: i rimedi fai da te casalinghi e i trattamenti professionali da svolgere presso uno specialista. Bisogna però valutare che entrambe le tecniche possono dare vita a risultati davvero differenti ed ecco perché la prima cosa da fare è stabilire la condizione dei propri denti.

LO SBIANCAMENTO DAL DENTISTA COSTA TROPPO? PROVA BIOWHITE, IL PRODOTTO PIU’ VENDUTO IN ITALIA!

bio white

Sbiancamento dei denti fai da te o professionale?

In molti casi, quando la dentatura non è particolarmente gialla o in assenza di macchie sulla superficie dei denti, sbiancare i denti in modo fai da te può apportare ottimi risultati che non saranno comunque paragonabili a quelli che si possono ottenere presso un dentista per via delle diverse procedure che vengono effettuate ma anche in base ai prodotti che vengono usati che sono assolutamente differenti.

I prodotti professionali infatti non sono adatti ai metodi fai da te poiché richiedono delle tecniche specifiche che possono essere messe in atto unicamente da un dentista. Un uso improprio inoltre può provocare spiacenti effetti indesiderati.

Se si desidera sbiancare i denti affidandosi ad un professionista si potrà avere la sicurezza di ottenere risultati rapidi ed effettivi, senza alcun rischio di danneggiarli. A tal proposito è fondamentale che determinate procedure vengano svolte in modo idoneo affidandosi a mani esperte onde evitare spiacevoli conseguenze per i denti.

L’unica avvertenza di uno sbiancamento dentale svolto da un professionista è che in seguito al trattamento si potrebbe percepire una sensibilità dentale maggiore.

Bisogna poi considerare che ogni individuo può avere delle caratteristiche dentali assolutamente diverse: alcuni denti possono infatti avere colori e collocazioni differenti e uno smalto più luminoso o tendente al giallognolo oppure al grigio. Alcune persone invece hanno delle macchie sui denti provocate dall’uso di determinati farmaci durante l’infanzia o dal fumo, tutti aspetti che spesso si cercano di contrastare in ogni modo pur di avere un sorriso perfetto e luminoso.

Pertanto in base alle caratteristiche di ogni singolo individuo, lo specialista saprà fornire tutte le indicazioni utili per intraprendere questa tipologia di trattamento.

Come si esegue lo sbiancamento dei denti?

Per uno sbiancamento dei denti professionale solitamente è necessaria una sola seduta che ha inizio mediante un trattamento mirato di pulizia con lo scopo di rimuovere la presenza di macchie causate dall’assunzione degli alimenti e delle bevande. Nella seconda fase del trattamento viene applicato sulle gengive e sulle labbra un prodotto apposito utile per tutelare queste zone dal prodotto sbiancante. Quest’ultimo si presenta sotto forma di gel o in altre varianti e alcune di esse necessitano di essere attivate mediante lampade specifiche.

La seduta non prevede particolari complessità e dura circa 30 minuti. Una volta terminata, occorre seguire alcune utili accortezze:

• evitare di fumare;
• evitare di consumare vino rosso;
• non assumere tè e caffè per qualche giorno, preferibilmente per 7 giorni.

Lo sbiancamento dei denti presenta controindicazioni o effetti collaterali?

Come già accennato, non vi sono particolari effetti indesiderati e controindicazioni in seguiro lo sbiancamento dentale effettuato presso uno studio dentistico, in alcuni casi può semplicemente capitare di avvertire una maggiore sensibilità dentale sia a contatto con il caldo che con il freddo. Solitamente questo sintomo si verifica maggiormente nei soggetti più giovani a causa di un calibro superiore dei tubuli dei denti e nei casi più gravi vengono prescritti dei farmaci per attenuare il disturbo. A tal proposito il trattamento professionale dello sbiancamento dentale non è raccomandato per le persone di età inferiore ai 16 anni.

L’igiene orale è un aspetto essenziale per la salute dei denti e non deve mai essere trascurata. In particolare, dopo lo sbiancamento dentale professionale è bene dedicarsi quotidianamente alla cura dei denti a casa e ricorrere all’intervento specialistico ogni sei mesi, in base ai consigli del proprio dentista.

Lo sbiancamento dei denti eseguito da un professionista infatti è un trattamento mirato ed approfondito, per questo motivo non può essere ripetuto prima di sei mesi.

Per un corretto mantenimento dei risultati dunque si raccomanda di assumere la buona abitudine di lavare accuratamente e regolarmente i denti la mattina e la sera con prodotti ad alta efficienza, abbinando ad essi l’uso costante di un collutorio.

Quanto costa sbiancare i denti?

Avere denti bianchi e smaglianti non sarà quindi un sogno così lontano: ma per fare ciò è bene anche considerare l’aspetto economico e quanto occorre spendere per intraprendere un trattamento professionale.

Quanto costa lo sbiancamento dei denti? Ebbene, questa tipologia di trattamento purtroppo può avere dei costi piuttosto elevati che si aggirano intorno ai 300 e 500 euro, non adatti quindi a tutte le tasche. Il prezzo può variare in base alla condizione dei denti e al tipo di intervento che lo specialista deve effettuare.

Quindi se vuoi spendere di meno (39-49 euro) ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra classifica dei prodotti per lo sbiancamento dei denti (clicca qui).

Naturalmente anche in questo ambito, è molto importante prestare attenzione ed affidarsi sempre a professionisti di fiducia onde evitare di incorrere in trattamenti con scarsi risultati spendendo cifre esorbitanti.

Si raccomanda quindi di richiedere sempre un preventivo e se il budget a disposizione non è sufficiente allora non resta che affidarsi a prodotti eccellenti reperibili commercio o a delle efficaci strisce sbiancanti.

LEGGI ANCHE: QUANTO COSTA LA PULIZIA DEI DENTI?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il rimedio N.1 in Italia per Sbiancare i DentiORDINA ORA (Sconto del 55%)